Itcup

ITCUP 2015: il metodo di Mr. 500%, Ferdinando Di Fazio commenta la propria operatività.

27/05/2015 | Autore: Ascanio L. Strinati

Fernando Di Fazio è un trader atipico, o forse è solo il trader adatto ad un mercato sempre diverso. Da ormai diversi anni ha fatto della compravendita di strumenti finanziari il suo mestiere inanellando due ottimi secondi posti nelle precedenti edizioni della IT Cup. Nell’edizione 2015 però si è largamente imposto con uno strepitoso +517%.
Inoltre ha vinto anche la finalissima Top of the Top che si è tenuta all’Investment&trading Forum di Rimini.

D: Fernando alla fine ci sei riuscito a vincere.
R: Diciamo che il classico non c’è due senza tre è un proverbio che mi era venuto a noia. Scherzi a parte, credo che il modo migliore di partecipare al Campionato sia quello di … non pensarci. Ovviamente siamo trader è la competitività è parte di noi quindi l’occhio alla classifica ci cade, ma restare focalizzati sulla propria operatività è importantissimo. Tanto per cominciare stai facendo trading con i tuoi soldi e di perderli non se ne sente il bisogno, e poi c’è il Top of the Top, quando sali sul palco/ring che vai a raccontare se non chi sei e cosa fai?

D: Hai citato la tua operatività che è ovviamente il principale oggetto di curiosità dei lettori, vuoi parlarcene?
R: Diciamo che io la dividerei essenzialmente in due fasi. La prima fase è quella dei primi minuti o al massimo la prima ora. In questa fase io parlerei di scalping quasi vecchia scuola. Seguo i book di titoli volatili e con un po’ di spread e cerco di farmi colpire. L’idea è di evitare le macchinette o almeno di riuscire a valutarne gli effetti.
Nella seconda fase invece imposto i grafici ad un minuto e vado a seguire le onde in cerca anche di pochi o pochissimi tick. Lo definirei un trading intraday molto serrato più che scalping. Mi rendo conto che la differenza sembra davvero poca, soprattutto spulciando le operazioni ma a livello di decisioni e metodo, insomma nella mia testa, la differenza esiste.

D: Mi hai incuriosito, quando parli di onde ti riferisci alla teoria di Elliott o comunque a qualche struttura o metodo di analisi ciclica?
R: No, assolutamente. Le chiamo onde perché sul grafico a un minuto in real time sembrano proprio delle onde che si susseguono. Forse tecnicamente potremmo definirli micro trend ma l’idea di cavalcare l’onda è quella che rende meglio il mio processo di analisi e decisionale.

D: Hai delle guide per individuare queste onde?
R: Un’occhio al futures soprattutto domestico lo do sempre e poi cerco di non farmi trarre in inganno dalle proposte sui book. Seguo piuttosto il ticker (il listato degli eseguiti, nda).

D: Spulciando i tabulato delle tue operazioni ho notato davvero poche ricorrenze nei titoli.
R: No, non ho preferenze. Seguo i titoli che il giorno prima si sono mosso in modo interessante, oppure i titoli che esprimono temi di attualità, oppure quei titoli che su un orizzonte più lungo disegnano figure di accumulazione. Sempre frutto di osservazione in corso d’opera.

D: In questo +500% quanto è metodo e quanto è Fernando Di Fazio? Per intendersi tu parli di vedere le onde o di valutare gli effetti. Mi sembrano processi altamente soggettivi e difficilmente replicabili.
R: Non è facile rispondere alla tua domanda. Diciamo che un metodo solido, frutto di preparazione, studio e tante botte nei denti è indispensabile a mio modo di vedere. Altro fattore è seguire un metodo che si confaccia alle proprie peculiarità, che non significa però scegliere il metodo che ci fa lavorare meno. Questo è un lavoro e per quanto ti piaccia il tuo lavoro se non stai facendo fatica….

D: Mi sa che non hai risposto compiutamente alla domanda, manca la seconda parte.
R: Non vorrei correre il rischio di sembrare arrogante ma si, credo che per ottenere certe performance oltre al metodo, ribadisco molto importante, occorrono una serie di doti. La sensibilità del mercato, una certa rapidità nel prendere le decisioni, magari dei riflessi un minimo rapidi, e diverse altre. Chiaro che dipende anche dalla propria operatività ma…

D: Domanda cattiva, si imparano o ci si nasce? Insomma trader si nasce o lo si può diventare?
R: Di sicuro lo si può diventare o come minimo si può avere quella dimestichezza sui mercati che occorre almeno per gestire i propri risparmi. Molte qualità poi si apprendono con l’esperienza e l’osservazione. Basta lavorare duro, non farsi scoraggiare dai primi loss ne ringalluzzire dai primi gain. Insomma mettersi in discussione razionalmente, cercando di tenere a freno l’emotività.

D: Andiamo sul pratico: quanti soldi sul conto?
R: Diciamo che 20.000 euro sono sufficienti, nel senso che anche avendone di più probabilmente non li userei. Le pezzature che il mercato riesce ad accettare, il numero di titoli che riesco a seguire, la leva eventualmente a disposizione, insomma la definirei la somma ottimale. Almeno per me. Va da se che non devono essere soldi necessari alla vita quotidiana e che non è certo la capitalizzazione ottimale per vivere di trading.

D: Dopo il trionfo nel Campionato e sul ring di Rimini? Ritorni tra i tuoi monitor?
R: Il trading è il mio mestiere e la mia attività principale però il rischio di alienazione esiste. Mi ha fatto piacere ricevere l’invito a collaborare all’iniziativa di IT Consilium con altri colleghi, così come tengo i rapporti con un gruppo di promotori finanziari nella mia città natale, Campobasso. Mi sembrano iniziative interessanti, sia professionalmente che, perché no, anche a livello personale.

File correlati all'articolo:

comments powered by Disqus

Regolamento 21° Campionato di Borsa con Denaro Reale
Investiment & Trading Cup
Edizione 2019

Il ‘Campionato di Borsa con Denaro Reale' (il "Campionato"), organizzato in collaborazione con Bank Vontobel Europe AG ("Vontobel"), Directa Sim, Binck Bank, SIAT (Società Italiana Analisi Tecnica), Money.it, Le Fonti, Investing.com, Traderlink, Finanza Operativa, Investment & Trading Forum e l'Annuario del Trading On Line, è la competizione fra trader e metodologie operative di trading su prodotti quotati in borsa che si affrontano operando con denaro reale sui mercati finanziari. Il Campionato, fedele alla sua lunga tradizione, vuole porsi come utile occasione di confronto tra trader e come strumento di valorizzazione dei talenti, del tutto o in parte inespressi. In particolare, il Campionato intende promuovere la conoscenza del funzionamento dei prodotti finanziari negoziati sul mercato SeDeX di Borsa Italiana S.p.A. nonché in generale dell'attività di trading, finalizzata all'ottenimento di un rendimento, come parte di un percorso educativo più generale perseguito anche dai vari sponsor.
Semplici le regole: si deposita una somma iniziale su di un conto di trading, si opera, e viene proclamato vincitore colui che, al netto di commissioni e spese, realizza la performance più alta.

SVOLGIMENTO:

Il Campionato ha inizio alle ore 09.05 del 29 aprile 2019 e termina alle ore 17.30 del 31 maggio 2019. La categoria di partecipazione è unica e il concorrente partecipante (il "Concorrente") potrà operare su tutti i Certificati e Covered Warrant emessi da Vontobel e quotati sul mercato SeDeX di Borsa Italiana S.p.A. che il proprio broker gli metterà a disposizione, fatte salve le limitazioni e le esclusioni di cui agli articoli successivi. Il deposito iniziale dovrà essere pari o superiore a 2.000 euro. Non sono previsti massimali di deposito. Il primo classificato per il maggiore rendimento conseguito nel periodo di gara, purché positivo, sarà proclamato "Campione di Borsa ITCup con Denaro Reale 2019". L'elenco degli intermediari che aderiscono al Campionato è disponibile sul sito www.itcup.it. Per essere proclamati vincitori è necessario avere effettuato almeno 10 operazioni di compravendita durante il Campionato (una operazione consiste nell'acquisto e successiva vendita).

PREMI SPECIALI:

Sia prima che durante lo svolgimento del Campionato il comitato promotore (il "Comitato Promotore"), anche su suggerimenti del pubblico e dei Concorrenti, istituirà una serie di premi speciali volti a sottolineare particolari metodologie, stili, risultati ed ogni altro particolare dell'operatività dei Concorrenti, il tutto naturalmente volto a valorizzare le rispettive peculiarità.

STRUMENTI FINANZIARI OGGETTO DEL CAMPIONATO:

I Concorrenti possono operare su tutti i Certificati e Covered Warrant emessi da Vontobel e quotati sul mercato SeDeX di Borsa Italiana S.p.A. che il proprio intermediario mette a loro disposizione. Il Comitato Promotore si riserva di escludere, o aggiungere, ogni altro strumento anche a competizione avviata.

PARTECIPAZIONE al "TOP OF THE TOP":

In occasione dell'Investment & Trading Forum 2019 che si terrà a Rimini il 12 e 13 giugno 2019 i vincitori del torneo potranno prendere parte alla manifestazione Top of the Top. I dettagli del regolamento dalla manifestazione Top of the Top saranno comunicati attraverso tutti i canali a disposizione del Campionato, primo fra tutti il sito www.itcup.it, non appena definiti dall'organizzazione dell'evento stesso.

CALCOLO DELLE PERFORMANCES:

Il rendimento sarà calcolato rapportando l'utile conseguito (al netto delle commissioni di negoziazione e di ogni altra spesa relativa all'apertura e mantenimento del conto) al capitale iniziale (ad esempio un utile di 1.000 euro su un capitale iniziale di 10.000 euro fornisce ai fini del campionato un rendimento del 10%). Vista la possibilità di operare presso alcuni broker con un conto già in essere e, non meno importante, la necessità di armonizzare le performance tra Concorrenti di diverse nazioni, soggetti a tassazioni fiscali diverse, il calcolo delle performance non terrà conto delle imposizioni fiscali.

PARITA’ DI CONDIZIONI:

Le sim/broker convenzionati hanno l'obbligo di applicare a tutti i partecipanti della propria scuderia le medesime condizioni economiche (commissioni, margini, spese fisse, tassi di interesse, eccetera). L'elenco delle sim/broker che aderiscono al Campionato è disponibile sul sito www.itcup.it e su tutti i media coinvolti nella comunicazione istituzionale. Ogni singola sim/broker deciderà in assoluta autonomia sia le commissioni di intermediazione che ogni altra condizione da applicare alla propria clientela ai fini del Campionato.

BUONA FEDE DEL CONCORRENTE:

Il Concorrente si impegna, secondo le norme civilistiche generali sull'adempimento delle obbligazioni contrattuali, a concorrere secondo correttezza ed in buona fede e nel rispetto delle disposizioni degli organi di vigilanza e di regolamentazione dei mercati su cui opera.

PROCLAMAZIONE DEI VINCITORI:

Il Concorrente primo classificato riceverà il Trofeo Campione di Borsa ITCup con Denaro Reale 2019 in occasione dell'Investment & Trading Forum (ITF) che si terrà a Rimini il 12 e 13 giugno 2019. Il Concorrente secondo classificato riceverà una targa ed il Concorrente terzo una pergamena. I Concorrenti vincitori dei premi e delle sezioni speciali riceveranno una targa. Non saranno considerati vincitori né riceveranno premio, riconoscimento o titolo alcuno quei Concorrenti che hanno conseguito un risultato finale negativo.

ISCRIZIONE:

Possono partecipare al Campionato tutti i cittadini italiani, europei o di altre nazionalità che al momento dell’iscrizione abbiano compiuto il diciottesimo anno di età e che siano in possesso di un conto presso una delle aziende convenzionate. L’iscrizione al Campionato è gratuita. In linea generale, è vietata la partecipazione al Campionato con conti cointestati o con conti intestati a terzi o con provvista di denaro di terzi. Per iscriversi occorre compilare il modulo on line sul sito www.itcup.it; il sistema provvederà ad inviare all’aspirante Concorrente un modulo automaticamente compilato e questi provvederà a sottoscriverlo ed inviarlo alla segreteria del Comitato Promotore all’indirizzo email info@itcup.it. L’indirizzo di email indicato nell’iscrizione sarà utilizzato dalla segreteria per ogni comunicazione. È possibile iscriversi anche dopo il 29 aprile 2018, ma non oltre il 17 maggio 2019. Il Comitato Promotore potrà richiedere copia di un documento di identità valido che il Concorrente sarà obbligato ad inviare pena la squalifica dal Campionato stesso.

ANONIMATO:

Ogni Concorrente può scegliere di partecipare al Campionato con il proprio nome oppure sotto pseudonimo. Il Concorrente che opta inizialmente per l'anonimato, ha la facoltà di rinunciarvi irrevocabilmente mediante comunicazione alla segreteria del Campionato a mezzo email spedita dall'indirizzo indicato all'atto della registrazione. La rinuncia deve pervenire entro e non oltre le 13.00 del 27 maggio 2019. Gli eventuali Concorrenti vincitori che abbiano optato per l'anonimato non potranno fregiarsi del titolo né partecipare al Top of the Top in qualità di vincitori. Il Comitato Promotore si riserva, a propria assoluta discrezione, di non accettare pseudonimi che possano arrecare danno al buon nome del Campionato o che abbiano spiccate finalità propagandistiche e/o commerciali o che siano generalmente in contrasto con la filosofia e le finalità del Campionato stesso.

PUBBLICAZIONE DELLE CLASSIFICHE:

La classifica per rendimento viene redatta sulla base del rendimento percentuale rispetto al capitale iniziale investito. Le classifiche parziali per tutta la durata del campionato sono aggiornate con i dati del mercoledì precedente. Tali classifiche parziali saranno trasmesse via posta elettronica alla segreteria del Campionato all'indirizzo info@itcup.it entro e non oltre le ore 13:00 di ogni giovedì. Nel caso di operazioni in essere, l'eventuale portafoglio sarà valorizzato in base ai prezzi in essere alle 17:30 del mercoledì rilevante. Entro il venerdì mattina per tutta la durata del Campionato verrà diffusa presso i media e pubblicata sul sito www.itcup.it una classifica parziale. La classifica parziale si basa esclusivamente sulle informazioni e dati forniti dalle sim/broker che aderiscono al campionato e della cui veridicità si rendono responsabili.

PUBBLICITA’ DELLE MIGLIORI OPERAZIONI:

In linea con l'andamento del Campionato verranno esposti sul sito ufficiale del Campionato e diffusi alla stampa i files contenenti tutte le operazioni chiuse dei Concorrenti primi classificati. A tale fine ogni sim/broker partecipante invierà, su richiesta della segreteria del Comitato Promotore, anche il listato di tali operazioni. Tali approfondimenti potranno eventualmente riguardare anche Concorrenti che non occupino posizioni apicali in classifica.

POTERE DI ISPEZIONE: 

Il Comitato Promotore, o tramite suo personale o attraverso delega a professionisti esterni, può accedere ai conti rilevanti ai fini del Campionato dei Concorrenti al mero fine di verificare le performance realizzate ed ha diritto di richiedere l'elenco delle operazioni compiute. I Concorrenti del Campionato prestano il loro consenso anche ai sensi del Regolamento UE 2016/679 a che il Comitato Promotore acceda ai loro conti rilevanti ai fini del Campionato in qualsiasi momento per le finalità sudescritte e a che le operazioni di compravendita dei Concorrenti oggetto dell'attività di trading del presente Campionato possano venire divulgate indipendentemente dalla propria posizione in classifica. Il diniego o il ritiro di questo consenso da parte dei partecipanti al Campionato comporta la nullità della richiesta di iscrizione e la esclusione immediata dal Campionato senza il diritto di comparire nella classifica finale. Il rifiuto di consegnare entro e non oltre le 48 ore dal ricevimento della domanda l'elenco delle operazioni compiute da parte della sim/broker convenzionata comporta la esclusione della medesima e di tutti i suoi clienti dal Campionato. Il Comitato Promotore, a sua discrezione, in casi di Concorrenti che compiano operazioni dubbie o comunque non rappresentative di una reale capacità di gestire i mercati finanziari, ha facoltà, dopo una ammonizione preventiva, di escludere i Concorrenti dalla competizione. In casi di minore gravità oppure di errori manifesti il Comitato Promotore può invalidare alcune operazioni detraendo l'eventuale utile dal computo complessivo delle performance.

PRIVACY POLICY AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (il "Regolamento UE")

Titolare del trattamento

Il Titolare del trattamento dei dati è il Comitato Promotore, composto da:
SERIT S.R.L.
Codice fiscale & Partita IVA: 03561530365
Domicilio fiscale: viale Firenze 75, 41049, Sassuolo (MO).

Finalità e base giuridica del trattamento

I dati personali raccolti sono quelli rilasciati volontariamente dal Concorrente al fine di partecipare al Campionato.
Il rifiuto da parte del Concorrente di fornire i propri dati personali comporta l'impossibilità di partecipare al Concorso.

Dati personali oggetto del trattamento

I dati personali oggetto del trattamento sono i seguenti:
nome e cognome;
indirizzo e-mail;
numero di telefono;
coordinate, saldi e movimenti del conto di trading rilevanti ai fini del Campionato.

Destinatari dei dati

(a) I dati personali dei Concorrenti saranno accessibili al personale del Comitato Promotore nonché agli intermediari, società di marketing e promozioni, etc., quali contitolari del trattamento o debitamente nominati responsabili esterni del trattamento

(b) I seguenti dati personali dei Concorrenti saranno inoltre messi a disposizione di Vontobel in qualità di sponsor del Campionato, per consentire a Vontobel di contattare i Concorrenti in relazione al Campionato, per eventuali eventi futuri e per scopi promozionali relativi ai prodotti finanziari di Vontobel:
Nome e cognome;
Indirizzo e-mail;
Numero di telefono.

Prima di iscriversi al Campionato, i Concorrenti sono pregati di leggere l'informativa sulla privacy di Vontobel ai seguenti siti internet:
vontobel.com/en-ch/legal-notice/privacy-policy/ [Inglese]
vontobel.com/it-ch/informazioni-legali/privacy-policy/ [Italiano]

Accettando il presente Regolamento e partecipando al Campionato, ogni Concorrente acconsente anche alla prassi sulla protezione dei dati descritta nella Privacy Policy di Vontobel.

Conservazione dei dati

I dati personali trattati di cui ai numeri 3 e 4(a) verranno conservati per i tempi massimi di conservazione previsti dal GDPR e dalla normativa nel tempo applicabile e, in ogni caso, per la durata strettamente necessaria al conseguimento delle finalità indicate al punto 2 e comunque per un periodo massimo di 6 mesi dalla chiusura del Campionato.
I dati personali trattati ai sensi del numero 4(b) e messi a disposizione di Vontobel quale sponsor del Campionato saranno conservati da Vontobel in conformità con la Privacy Policy di Vontobel (vedasi sub 4(b)).

Diritti dei concorrenti

Il Regolamento UE conferisce alla persona cui si riferiscono i dati personali specifici diritti. In particolare, l'interessato, ove ne ricorrano i presupposti e sempre che non si verta in un'ipotesi di deroga ai diritti riconosciuti dal Regolamento UE (art. 23 del Regolamento UE), ha il diritto di

Gli articoli da 15 a 23 del Regolamento UE sono consultabili a questo link: http://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/HTML/?uri=CELEX:32016R0679&from=IT
I predetti diritti potranno essere esercitati, mediante richiesta rivolta senza formalità, inviando una e-mail all'indirizzo info@itcup.it.

RECLAMI:

I Concorrenti possono, durante lo svolgimento del Campionato, per qualsiasi irregolarità di cui fossero oggetto o venissero a conoscenza, presentare reclamo scritto alla segreteria Campionato info@itcup.it. I reclami dovranno essere recapitati per iscritto, a mezzo email inviata dall'indirizzo indicato all'atto dell'iscrizione, entro e non oltre la chiusura del Campionato e cioè alle ore 17.30 del 31 maggio 2019. Il Comitato Promotore valuterà tutti gli eventuali reclami prima di procedere alla proclamazione dei Concorrenti vincitori. Le decisioni del Comitato Promotore sono inappellabili e insindacabili.

PROMOTORE DEL CAMPIONATO:

Il promotore del Campionato vigila sulla regolarità del Campionato e allo scopo infligge a sua discrezione eventuali sanzioni, fino all'esclusione dal Campionato, e proclama i vincitori. Il Promotore del Campionato è SERIT S.R.L. nella sua personalità giuridica.

NORME DI LEGGE:

Il Comitato Promotore si riserva il diritto di modificare ogni singolo punto del presente Regolamento sia prima che durante tutta la durata del Campionato e di escluderne qualsiasi persona la cui partecipazione possa arrecare danno al buon nome del Campionato. Per ogni controversia legale è competente il Foro di Modena.

AVVERTENZE SUI RISCHI:

Si ricorda esplicitamente ai Concorrenti che un investimento nei certificati e nei covered warrant utilizzati nel Campionato comporta determinati rischi finanziari. In particolare, i Concorrenti saranno esposti al rischio di perdere l'importo da loro investito nei relativi strumenti finanziari, in tutto o in parte. Il Concorrente è tenuto a valutare autonomamente, prima della decisione di acquisto di tali strumenti finanziari, i vantaggi e i rischi connessi all'investimento e tutti gli aspetti di tipo legale, fiscale e contabile che ne conseguono. I Concorrenti dovranno pertanto leggere attentamente il relativo Prospetto di Base, ogni eventuale supplemento, la rispettiva Nota di Sintesi nonché le Condizioni Definitive e il Documento contenente le informazioni Chiave (KID), disponibili sul sito internet di Vontobel: certificati.vontobel.com.